top of page

ATTIVITÀ ED EVENTI

COME LUCE NELLE TENEBRE
Il Natale secondo Carlo Ceresa e Maria Lai

Una mostra, un viaggio, un itinerario per immagini verso la riscoperta della semplicità.
Quella autentica e radicale predicata da Francesco 
d’Assisi con la propria vita, che trova particolare espressione nell’invenzione del presepio a Greccio nella campagna aretina 800 anni fa. Quella cantata

da Maria Lai nella sua poesia e nelle sue opere, che invita a tornare a bambini e a riscoprire la potenza dei racconti antichi, trasmessi di generazione in generazione. Quella solenne e austera che abita i volti

di Maria e di San Giuseppe, commossi davanti a Gesù Bambino nel dipinto di Carlo Ceresa. E infine la semplicità di vivere e di amare che spesso manca nelle nostre vite complesse e compulsive.

Dal 14 dicembre 2023 al 14 gennaio 2024 nella Chiesa di San Pancrazio a Bergamo in Città Alta, in occasione dell’ottavo centenario della prima rappresentazione del presepe è allestita la mostra

COME LUCE NELLE TENEBRE. Il Natale secondo Carlo Ceresa e Maria Lai, nella quale due opere distanti

nel tempo entrano in relazione, componendo un unico racconto e combinando spirito religioso e rappresentazione artistica. Un Presepe dell’artista Maria Lai, proveniente da una collezione privata bergamasca, e la Natività con San Felice da Cantalice e pastori adoranti di Carlo Ceresa, conservata al Museo Adriano Bernareggi si specchiano tra bagliori di stelle e stupore di pastori, in un dialogo aperto con chi avrà la pazienza di lasciarsi interrogare da questo simbolo antico e misterioso che ogni anno

si ripropone ad un mondo sempre più travagliato.

Mostra aperta tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00

Visite guidate: ogni venerdì, sabato e domenica, dalle 14.00 alle 18.00

(Visite ogni 20 minuti circa. Orario di arrivo libero)

Natività, Carlo Ceresa

Presepe, Maria Lai

bottom of page